Academia Montis Regalis

Academia Montis Regalis
Academia Montis Regalis
Last update: 24/08/2022
Nel 1994 La Fondazione Academia Montis Regalis ha dato vita a un’orchestra con l’intento di promuovere il repertorio barocco e classico del Sei-Settecento secondo criteri storici e con l’utilizzo di strumenti originali. È nata così l’Academia Montis Regalis, divenuta una realtà professionale tra le più apprezzate a livello nazionale e internazionale. Fin dall’inizio della propria attività è stata diretta dai più importanti specialisti nel campo della musica antica: Koopman, Savall, Hogwood, Goebel, Huggett, Mangiocavallo, Gatti, De Marchi e molti altri ancora. L’Orchestra ha avuto presenze regolari presso le più importanti istituzioni concertistiche e festival quali Unione Musicale di Torino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Amici della Musica di Perugia, Firenze e Padova, Teatro dell’Opera di Lille, Teatro Municipale di Losanna, Festival di Montreux, Teatro degli Champs- Elysées di Parigi, Teatro di Poissy, Festival di Musica Antica di Lione, Festival di Vancouver, Halle e Innsbruck, Teatro Regio di Torino. Ha partecipato inoltre a un importante progetto discografico, la Vivaldi Edition, che ha come scopo l’incisione di tutti i manoscritti vivaldiani conservati presso la Biblioteca Nazionale di Torino. Il primo cd, Juditha Triumphans diretta da Alessandro De Marchi, ha riscosso un successo straordinario in tutto il mondo. A questa prima incisione se ne sono aggiunte altre quattro, fra cui l’opera teatrale Orlando finto pazzo e una serie di concerti per violino e archi realizzati con Enrico Onofri. Successivamente l’Orchestra ha registrato per Hyperion tre oratori di scuola romana del primo Settecento: Il Trionfo del Tempo e del Disinganno di Händel, San Giovanni Battista di Stradella e Davidis Pugna et Victoria di Alessandro Scarlatti. Vanta un’intensa attività discografica con prestigiose etichette quali OPUS 111, Naïve, Hyperion e Sony e riconoscimenti internazionali: Diapason d’Or, Choc de la Musique, Gramophone Choice e altri. Dal 2010 al 2018 è stata in residenza presso le Innsbrucker Festwochen, proponendo ogni anno un’opera barocca e realizzando vari progetti cameristici. Le prime due opere eseguite al Landestheater di Innsbruck, L’Olimpiade di Pergolesi e il Flavius Bertaridus di Telemann, sono state accolte trionfalmente dalla critica internazionale e sono state registrate dal vivo dalla Sony Classics. Nel 2005 l’Academia Montis Regalis ha conseguito il prestigioso Premio Abbiati della critica musicale italiana.