Teatro alla Scala
Teatro alla Scala (ph. M. Brescia - Teatro alla Scala)
Ph. M. Brescia - Teatro alla Scala
Teatro alla Scala

Via Filodrammatici, 2

M1-3 Duomo/M3 Montenapoleone
Tram 1, 2, 3, 4, 9, 12, 14, 15, 16, 24, 27/Bus 61
BikeMi 100 - Palazzo Marino


Il Teatro alla Scala viene costruito sulle ceneri del Teatro Ducale nel 1776 per volontà dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria, e inaugurato nel 1778 con Europa riconosciuta di Antonio Salieri. Il nome deriva dal luogo sul quale il Teatro viene edificato, su progetto dell’architetto neoclassico Giuseppe Piermarini: il sito della chiesa di Santa Maria alla Scala.
Nel 1812, con l’avvento di Rossini, la Scala diventa il luogo deputato del melodramma italiano. Nel 1839, Oberto, Conte di San Bonifacio apre l’era di Giuseppe Verdi, il compositore che più di ogni altro è legato alla storia della Scala.
Arturo Toscanini assume nel 1920 la direzione artistica e promuove una radicale riforma del teatro. Direttori musicali Claudio Abbado dal 1968 al 1986, Riccardo Muti dal 1986 al 2004. Per impulso di Abbado nasce nel 1982 la Filarmonica della Scala.
Nel 1997 la Scala si trasforma da Ente autonomo a Fondazione di diritto privato, aprendo una decisiva fase di modernizzazione. Fra il gennaio 2002 e il dicembre 2004, il Teatro affronta un profondo intervento di restauro dell’edificio storico e di modernizzazione del palcoscenico. Nel maggio 2005 Stéphane Lissner assume la Sovrintendenza e la Direzione artistica del Teatro.


In programma

Gustav Mahler Jugendorchester
Ingo Metzmacher
, direttore
Jean-Yves Thibaudet, pianoforte
Prima esecuzione in Italia di This Midnight Hour, di Anna Clyne,
e musiche di George Gershwin, Antonín Dvořák, Maurice Ravel,

Posti numerati € 25, € 30

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK