Andrea Rebaudengo

Andrea Rebaudengo
Andrea Rebaudengo
Andrea Rebaudengo è nato a Pesaro nel 1972. Ha studiato pianoforte con Paolo Bordoni, Lazar Berman, Alexander Lonquich, Andrzej Jasinsky e composizione con Danilo Lorenzini. Ha vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Pescara 1998 e il terzo premio al Concorso “Robert Schumann” di Zwickau 2000. Nella sua carriera ha suonato per le più importanti istituzioni concertistiche, tra cui le Serate Musicali di Milano, l’Unione Musicale di Torino, gli Amici della musica di Padova, l’Ente Concerti di Pesaro, gli Amici della musica di Verona. Si è esibito in, Russia, Stati Uniti, Turchia, Germania, Spagna, Inghilterra, Polonia, Irlanda, Serbia, Uzbekistan ed Emirati Arabi. Ha suonato come solista con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Zwickau, l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Pescara, diretta da Donato Renzetti. E’ il pianista dell’ensemble Sentieri Selvaggi con il quale si è esibito tra l’altro all’Accademia Filarmonica Romana, Settembre Musica di Torino, Teatro alla Scala di Milano,“Bang-on-a-can Marathon” di NewYork, Dom di Mosca, Festival della Letteratura di Mantova, Amici della musica di Perugia, Musica Insieme di Bologna, Biennale di Venezia, presentando spesso prime esecuzioni di autori contemporaneie collaborando con compositori quali Louis Andriessen, Michael Nyman, David Lang, James MacMillan. Suona in duo con la cantante Cristina Zavalloni con la quale si è esibito al Teatro della Maestranza di Siviglia, al Teatro Rossini di Pesaro, al Teatro S. Carlo di Modena, al Teatro Ponchielli di Cremona, al Festival Ilkhom-XX di Tashkent, al Festival di West Cork, al Festival del Castello di Varsavia, il Festival di Cheltenham e ai Concerti del Quirinale. Suona inoltre con il violoncellista Sandro Laffranchini con il quale ha vinto il “Web Music Competition” di New York. Collabora con l’Orchestra Sinfonica della Rai di Torino, con l’Aterballetto di Reggio Emilia, l’ensemble Ticino Musica di Lugano, i solisti dell’Orchestra Filarmonica della Scala ed ha partecipato allo spettacolo di Cristina Zavalloni “Con tutto il mio amore”, omaggio a Cathy Berberian messo in scena al Teatro Ariosto di Reggio Emilia e al Piccolo Regio di Torino. Ha appena realizzato un cd solistico, edito da Bottega Discantica, con musiche di Bartòk, Stravinsky De Falla e Milhaud. Si dedica anche al jazz nella veste di pianista e compositore.