Milano / Domenica 18 Settembre 2016

FADO ERRÁTICO

Stefano Gervasoni è un compositore curioso. Ha trascritto alcune registrazioni di Amalia Rodrigues, le ha rivestite con suoni nuovi, le ha circondate di interventi elettronici e poi le ha riconsegnate a Cristina Branco, una delle grandi voci del fado, oggi. Così davanti alle orecchie si ritrovano le canzoni originali, senza che sia cambiata loro una nota, ma intorno, in modo un po’ magico, risuona il presente.

Stefano Gervasoni

Fado errático

Prima esecuzione italiana

Eduardo Leandro, direttore
IRCAM

Thomas Goepfer,
Carlo Laurenzi, design musicale informatico
Benoit Meudic, regia informatica
Sylvain Cadars, ingegnere del suono
Julien Pittet, assistente al suono

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Gaia Varon

Il concerto sarà preceduto da una breve introduzione guidata a cura della Delegazione FAI Milano.

 

In collaborazione con
Divertimento Ensemble,
Ensemble Sentieri selvaggi,
mdi ensemble,
IRCAM

 

Posto unico numerato € 10

Sfoglia il programma di sala:

You are missing some Flash content that should appear here! Perhaps your browser cannot display it, or maybe it did not initialize correctly.

 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK