Fulvio Luciani

Fulvio Luciani è erede della tradizione violinistica italiana più illustre, quella di Paolo Borciani, primo violino dell’indimenticabile Quartetto Italiano, del quale è stato allievo. «He has the technique to handle all of the music’s demands» (American Record Guide). Fondatore e primo violino del Quartetto Borciani, attivo per più di vent’anni, Fulvio Luciani è il protagonista della riscoperta di Camillo Sivori, l’unico allievo di Paganini. È interprete curioso e libero, e ama scrivere di ciò che suona. Insegna al Conservatorio di Milano, e suona un antico violino costruito a Cremona da Lorenzo Storioni.