Marzia Castellini

Cremonese, si è diplomata in canto e violino presso il conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza dove,
nel 1998, si è aggiudicata la borsa di studio “G. Poggi” per giovani talenti lirici.
In seguito ha approfondito gli studi in Belgio e in Francia sotto la guida di Andrèa Guiot,
soprano di chiara fama con la quale ha poi proseguito il perfezionamento.

Ha preso parte, in qualità di solista, a prestigiose Rassegne e Festival italiani tra i quali spicca la partecipazione a più edizioni del Festival “C. Monteverdi” di Cremona, a due edizioni della Rassegna milanese “Musica e Poesia a S. Maurizio” e al “Festival dei Due Mondi” di Spoleto.
Il suo repertorio spazia dal periodo Rinascimentale al Novecento con una particolare predilezione per la musica sacra barocca e la produzione liederistica.

Della sua intensa attività solistico cameristica si segnalano alcune importanti collaborazioni:
con l’ “Ensemble Entr’Acte” presso il Teatro Litta di Milano, con il “Quartetto Martesana” presso il
Teatro Filodrammatici di Milano, con il “Quartetto di Torino” presso il Teatro Juvarra di Torino.

Ha cantato la Petite Messe Solennelle di Rossini al Teatro Regio di Torino e interpretato il ruolo di Didone in “Dido and Aeneas” di Purcell, in forma di concerto, al Teatro Juvarra della stessa città e trasmessa da RAI International.

Ha ricoperto ruoli di comprimariato in diversi titoli Scaligeri quali:

Carmen (stagione 2005 Direttore M. Plasson), Idomeneo (Inaugurazione 2005/2006 Dir. D. Harding), Nozze di Figaro (stagione 2006 Dir. G. Korsten), Idomeneo (stagione 2008/2009 Dir. M.W. Chung), Turandot (stagione 2010/2011 Dir. V. Gergiev), Rosenkavalier (stagione 2010/2011, Dir. P. Jordan), Lohengrin (Inaugurazione stagione 2012/2013, Dir. D. Barenboim)

(Data ultima revisione: 2018)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK