Teatro Dal Verme
Teatro Dal Verme
Teatro Dal Verme

Via San Giovanni sul Muro, 2

M1 Cairoli Castello/M2 Cadorna FN Triennale
Tram 1, 2, 4, 12, 14, 16, 19/Bus 50, 57, 58, 61, 94
BikeMi 28 - San Giovanni sul Muro / 34: Cairoli


Il Teatro Dal Verme prende il nome dall'antica famiglia dei Dal Verme che nel XIX secolo abitava i palazzi affacciati sulle attuali vie San Giovanni sul Muro e Puccini. L'edificio concepito dall’architetto Pestagalli, capiente circa tremila posti e con le caratteristiche dell'architettura teatrale del pieno Ottocento, fu inaugurato nel 1872. Tra gli anni d'oro del Teatro si ricorda la prima rappresentazione dei Pagliacci di Leoncavallo nel 1892, il trionfale battesimo italiano della Vedova allegra di Franz Lehar nel 1907 e le serate con Marinetti e il Teatro futurista. Negli anni Cinquanta il Teatro Dal Verme, trasformato in cinematografo già da una ventina d'anni, venne per qualche tempo destinato ad ospitare le riviste musicali; si tornò poi al cinema e, saltuariamente, ai congressi politici. Nel 1981 il Comune e la Provincia di Milano diventarono proprietari del Teatro, e nel 1991 iniziarono i lavori di ristrutturazione e trasformazione in auditorium. Il nuovo Teatro Dal Verme venne inaugurato il 5 aprile 2001. Da settembre 2001 la gestione è stata affidata alla Fondazione I Pomeriggi Musicali. Da allora, oltre alla Stagione Sinfonica dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali, in tutti gli spazi del Teatro Dal Verme si producono e ospitano rassegne musicali di vario genere, spettacoli teatrali e di danza, incontri con il pubblico, mostre e convegni. Il Teatro conta oggi una Sala Grande (1.420 posti), una Sala Piccola 200 posti), la Sala Terrazzo per mostre, conferenze, incontri ed esposizioni, e una Sala Coro.


In programma

Orchestra del Teatro Regio
Gianandrea Noseda
, direttore
Musiche di Antonín Dvořák, Bedřich Smetana, Ludwig van Beethoven

Posto unico numerato € 20

Orchestra I Pomeriggi Musicali
Alessandro Cadario
, direttore
Gautier Capuçon, violoncello
Musiche di Claude Debussy, Camille Saint-Saëns, Gabriel Fauré, Nicolas Bacri, Maurice Ravel

Posto unico numerato € 5

Il Giardino Armonico
Giovanni Antonini
, direttore
Musiche di Antonio Vivaldi, Tarquinio Merula, Dario Castello, Vincenzo Ruffo, Biagio Marini, Jan van Eyck, Isang Yun, Amico Dolci, Carlo Farina

Posto unico numerato € 15

Allievi dei Conservatori di Torino e di Milano
Musiche di Philippe Gaubert, Darius Milhaud, Franz Joseph Haydn, Claude Debussy, Édouard Lalo, Gianluca Cascioli

Ingresso gratuito
FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
I tagliandi di ingresso saranno distribuiti contestualmente all'apertura della sala, presso la sede del concerto e fino a esaurimento dei posti disponibili. La distribuzione dei tagliandi inizierà 45 minuti prima dello spettacolo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK