Archivio di Stato di Milano
Archivio di Stato
Archivio di Stato di Milano

Via Senato, 10

M1 Palestro
Tram 1,2
Autobus 61,94


Situato nel monumentale Palazzo del Senato, l'Archivio di Stato di Milano - Ministero Beni e Attività Culturali - conserva un ingente patrimonio documentario, per oltre 40 km di scaffalature, che testimonia tutte le tappe della storia di Milano e del Ducato, dall'età longobarda all'età contemporanea. Il Palazzo nacque come Collegio Elvetico, fondato nel 1579 dall'arcivescovo di Milano Carlo Borromeo per la formazione del clero secolare elvetico. Ad occuparsi del progetto e dei lavori nel Palazzo furono i personaggi più noti dell’ambiente architettonico milanese seicentesco e settecentesco, quali F. Mangone, F. M. Richini, G. e G. B. Quadrio e L. Pollack. Alla fine del Settecento, l'edificio ebbe varie destinazioni d'uso e subì alcune modifiche progettate dagli architetti G. Piermarini e M. Segrè.


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK