Iván Fischer

Iván Fischer è fondatore e Direttore Musicale della Budapest Festival Orchestra; è inoltre Direttore Musicale del Konzerthaus e della Konzerthausorchester di Berlino.

Di recente è stato anche attivo come compositore: i suoi lavori sono stati eseguiti in USA, Olanda, Belgio, Ungheria, Germania ed Austria. Ha inoltre diretto con successo una serie di produzioni operistiche, tra cui un ciclo dedicato a Mozart sia a Budapest che a New York.

La sua più che trentennale collaborazione con la Budapest Festival Orchestra costituisce uno dei massimi successi nel panorama della musica classica. Intensi tour internazionali e una serie di acclamate registrazioni discografiche per Philips Classics e Channel Classics hanno contribuito alla sua reputazione come uno dei massimi direttori d’orchestra.

È direttore ospite delle migliori orchestre del mondo, quali i Berliner Philharmoniker, diretti oltre dieci volte; ogni anno dirige programmi per due settimane con la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam e dirige le principali orchestre degli Stati Uniti, incluse la New York Philharmonic e la Cleveland Orchestra.

Già Direttore Musicale della Kent Opera e della Lyon Opera, e Direttore Principale della National Symphony Orchestra di Washington DC, le sue numerose registrazioni discografiche hanno vinto numerosi premi internazionali di grande prestigio.

Ha studiato pianoforte, violino, violoncello e composizione a Budapest e direzione d’orchestra con Hans Swarowsky a Vienna. Ha fondato a Budapest un festival estivo di musica barocca ed il Budapest Mahlerfest, che è anche un’occasione per commissionare e presentare nuove opere di autori contemporanei.

Fondatore della Società Mahler ungherese, è Patron of the British Kodály Academy. Ha ricevuto una medaglia d’oro dal presidente della Repubblica d’Ungheria e il Crystal Award dal World Economic Forum per i servizi resi nell’ambito delle relazioni culturali internazionali. È stato insignito dal governo francese dell’ordine di Chevalier des Arts et des Lettres e nel 2006 ha ricevuto dal governo ungherese il Premio Kossuth, la massima onorificenza artistica ungherese. Cittadino Onorario di Budapest, nel 2011 ha ricevuto il Royal Philharmonic Award ed il Dutch Ovatie prize. Nel 2013 è stato nominato Membro Onorario della Royal Academy of Music di Londra.

(Data ultima revisione: 2019)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK