Milano / Mercoledì 19 Settembre 2018

BALLI ITALIANI

Nel Cinquecento l’Italia è maestra incomparabile della danza. Attraverso le pagine più celebri, qui si ascolta un gioioso florilegio di balli, incrociando un secolo e mezzo di capolavori tra follie, correnti, gagliarde, arie e ciaccone.

Giorgio Mainerio

L’arboscello ballo furlano

Putta Nera ballo furlano

Pass’e mezzo della Paganina

Ballo francese

Schiarazula Marazula

Gasparo Zannetti

Intrada & Balletto del Marchese di Caravazzo

Bassa gioiosa

La Mantovana

La Girometta

Adriano Banchieri

Aria del Gran Duca

Biagio Marini

Balletto quinto alla Alemanna

Balletto ottavo alla Polacca

Corrente undecima alla Francese

Gagliarda quarta

Tarquinio Merula

Ruggiero

Chiaccona

Ballo detto Gennaro

Marco Uccellini

Aria decima quinta sopra la scattola da gli aghi

Aria undecima sopra Caporal Simon

Aria sesta sopra un Balletto

Aria quinta sopra la Bergamasca

Andrea Falconieri

Folias echa para mi Senora Dona Tarolilla de Carallenos

Accademia dei Solinghi

Lorenzo Girodo, flauto
Efix Puleo, violino
Eleonora Ghiringhelli, viola da gamba
Margherita Monnet, violoncello

Rita Peiretti, maestro al cembalo
Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Luigi Marzola
 

In collaborazione con
Accademia dei Solinghi

 

Posto unico numerato € 3

 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK