Milano / Giovedì 15 Settembre 2016

ORCHESTRARE ALLA RUSSA

Rimskij-Korsakov fu il padre della musica russa del Novecento. Soprattutto nell’orchestrazione. Stravinsky, suo pupillo, ne sviluppò la tecnica, reinventandola. E Ščedrin – classe 1932 – si è divertito a ripartire dal vecchio Igor per una partitura birichina, ironica e piena di allegria.

Rodion Ščedrin

Concerto per orchestra n. 1 “Naughty Limericks”

Igor Stravinsky

Le baiser de la fée, divertissement, suite dal balletto

Nikolaj Rimskij-Korsakov

Sheherazade, suite sinfonica op. 35

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Gaia Varon
 

In collaborazione con
Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

 

Posto unico numerato € 20

Sfoglia il programma di sala:

You are missing some Flash content that should appear here! Perhaps your browser cannot display it, or maybe it did not initialize correctly.

 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Visitando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni
OK