Mirco Ghirardini

Micro Ghirardini si è diplomato in clarinetto con il massimo dei voti sotto la guida di Gaspare Tirincanti presso l’lstituto Musicale Pareggiato A. Peri di Reggio Emilia. Ha collaborato e collabora con molte Orchestre, tra cui: Accademia Strumentale Italiana, Archi italiani, Orchestra Sinfonica della Fondazione "A.Toscanini ", Virtuosi Italiani, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano - sotto la direzione tra gli altri di R. Muti, Y. Temirkanov, J. Conlon, S. Bitchkov, De Burgos, B. Campanella, R. Chailly, T. E. Gardiner, Harding, Chung, Maazel,Gatti -, Orchestra Filarmonica della Scala - sotto la direzione di I. Metzmacher, L. Maazel, M.W.Chung, D.Harding, S.Bitchkov, D. Barenboim, P. Boulez.- Orchestra Filarmonica A. Toscanini ora Symphonica TOSCANINI, svolgendo tournée negli Stati Uniti, Cina, Israele, Germania, Spagna, Grecia Sudamerica e Giappone sotto la direzione di di L. Maazel, J. Tate, C. Dutoit, Y. Temirkanov , G. Prétre, M. Plasson, Z. Metha. Molto attivo nel campo della musica contemporanea è membro fondatore dell'Icarus Ensemble di Reggio Emilia (ensemble in residence presso il Teatro Municipale R. Valli di Reggio Emilia), con il quale ha partecipato a numerosi Festival in Italia e all'Estero eseguendo numerose prime assolute (S. Bussotti, G. Battistelli, R. Nova….). E' inoltre membro dell'ensemble milanese Sentieri selvaggi con il quale ha partecipato a diverse rassegne in Italia e all’estero, eseguito molte prime assolute (D. Lang, M.Nyman, G.Bryars, P. Castaldi, C. Boccadoro, F. del Corno…) a Milano, Roma, Torino, Venezia e partecipato al S.Pietroburgo SKIF Festival LDM, Mosca centro culturale Dom, Teatro degli Arciboldi invito alla Scala,(2004) Mittelfest Cividale del Friuli, Estate Musicale di Portogruaro, Festival Internazionale della Letteratura Mantova. Monfalcone, New York Bang on a can Marathon. Nel 1992 ha ottenuto l’abilitazione per i conservatori italiani superando il concorso nazionale per esami e titoli per la materia di Clarinetto. Nel 2004 ha fondato insieme ad altri il concerto a fiato “L’USIGNOLO” un settimino di fiati che si occupa del recupero del repertorio di musiche da ballo della fine dell’800 e della prima metà del 900 e in particolare del repertorio del concerto a fiato di Barco.