Giovanni De Francesco

Per il Teatro dell’Elfo Giovanni De Francesco realizza nel 2005 le sculture di scena della Tempesta di Ferdinando Bruni e Francesco Frongia, e nel 2008 le scene e i costumi per Storia dell’Oca di Nicola Russo, con il quale collabora per Storia di Ermengarda al Teatro di Roma. Nel 2008 idea le scene di 6 cartoni animati per Anfitrione di Massimiliano Cossati con i detenuti del Dozza di Bologna, e nell’anno successivo cura le scene e i costumi per l’opera musicale Il sole di chi è?, di Francesco Frongia. Tra le sue principali esposizioni ricordiamo: Ultime Notizie (Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Bergamo, 1997); Giramondo (Galleria Luisa delle Piane, Milano, 1998); Elogio dell’Ombra (Ateneo di Bergamo, 2000). Ha realizzato tre personali nello spazio ARS di Bergamo, nel 2005 des yeux al Careof di Milano e nel 2009 1:00:51 alla Galleria Viamoronisedici Spazioarte di Bergamo. Per la Biennale di Venezia 2008 ha creato i modelli per casa madre di Andrea Branzi e nel 2009 ha partecipato alla mostra Dritto Rovescio alla Triennale di Milano.