Milano / Venerdì 6 Settembre 2019
Giulio Mercati
Giulio Mercati

Basilica di San Vincenzo in Prato / ore 17:00

LIPSIA

Bach vi occupò le cariche di Thomaskantor e Director musices dal 1723 alla morte. Mendelssohn, che dirigeva il Gewandhaus, si fece carico della sua riscoperta facendo di Lipsia un centro musicale di prestigio. E da allora i ruoli musicali della città andarono ad artisti di primo piano, come Reger o il suo successore Karg-Elert.

Johann Sebastian Bach Preludio e fuga in do maggiore BWV 531(dall'"Autografo di Lipsia") An Wasserflüssen Babylon BWV 653 Preludio e fuga in la minore BWV 543 Johann Ludwig Krebs Fantasia a gusto italiano Wie schön leuchtet der Morgenstern Felix Mendelssohn-Bartholdy Sonata in do minore op. 65 n. 2 Max Reger Canzone op. 63 n. 3 Introduzione e passacaglia in re minore Sigfrid Karg-Elert Schmücke dich, o liebe Seele op. 65 n. 51 Nun danket alle Gott (Marche triomphale) op. 65 n. 59

Giulio Mercati, organo

Il concerto sarà preceduto da una breve introduzione di Gaia Varon

Ingresso gratuito