Manuel Zigante

Manuel Zigante, nato a Roubaix nel 1963, si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma studiando violoncello con Renzo Brancaleon e Amedeo Baldovino. E' membro fondatore del Quartetto d’Archi di Torino sotto la guida di Piero Farulli -Quartetto Italiano- e del compositore György Kurtág, con il quale svolge un’intensa attività concertistica presentando tutti i capisaldi del repertorio dal barocco al contemporaneo. Ha sempre cercato sperimentazioni e nel 2011 è nato lo Strange trio grazie alla collaborazione con il compositore Giuseppe Gavazza (elettronica live) e il contrabassista Paolo Borsarelli. In ambito jazzistico, ha collaborato con il sassofonista Claudio Chiara. Amante della montagna, sempre con l’amico Giuseppe Gavazza e la guida naturalistica Marco Pozzi ha ideato una serie di passeggiate musicali con violoncello ed elettronica in Val di Susa. È membro fondatore del gruppo 8 violoncelli di Torino. Parallelamente all’attività quartettistica, oltre a continuare ad approfondire il repertorio solistico per violoncello, in duo con pianoforte e in formazione cameristica barocca su strumenti d’epoca, viene chiamato a sostenere il ruolo di primo violoncello presso varie orchestre. Docente di Quartetto presso il Conservatorio di Torino, è stato per dieci anni assistente di Piero Farulli alla Scuola di Musica di Fiesole. Suona un violoncello Joseph Dall’Aglio del 1831.