Orchestra Pequeñas Huellas

Pequeñas Huellas è un’associazione internazionale senza fini di lucro, fondata a L’Avana nel 2004 dalla violista da gamba Sabina Colonna-Preti; oggi ha sede a Torino e incentra la propria attività sull’avvicinamento di bambini e ragazzi tra gli 8 e i 17 anni, provenienti da ogni continente, attraverso la musica. I giovani concertisti di Pequeñas Huellas si esibiscono in ogni parte del mondo per portare un messaggio di pace e di fratellanza e per ribadire il diritto di tutti a un’infanzia serena. L’attività dell’Associazione è sostenuta da un grande protagonista del panorama musicale internazionale come Claudio Abbado (“nonno” dell’Orchestra Pequeñas Huellas) e da José Antonio Abreu, fondatore del Sistema Nacional de Orquestas Infantiles y Juveniles (FESNOJIV, rete di orchestre infantili, giovanili e cori del Venezuela che comprende all’incirca 250 mila giovani musicisti e utilizza l’educazione musicale per lo sviluppo comunitario, l’integrazione sociale e la solidarietà). Pequeñas Huellas organizza incontri nazionali e internazionali, dove i bambini, protagonisti assoluti, oltre a cantare e suonare in concerto leggono pubblicamente i diritti dei bambini, nelle varie lingue presenti. Punto di riferimento e di documentazione è la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia delle Nazioni Unite. Le esibizioni di Pequeñas Huellas favoriscono lo scambio tra bambini e ragazzi provenienti da culture e realtà diverse che, con la loro musica e le loro storie, contribuiscono a riportare all’attenzione del pubblico e dei media grandi temi e gravi emergenze umanitarie. I concertisti di Pequeñas Huellas costituiscono, quindi, una realtà in continua evoluzione, non un’orchestra con un “numero chiuso” di artisti. Tra i “figli celebri” che sostengono Pequeñas Huellas si ricorda, in particolare, Ramzi Aburedwan: il palestinese la cui immagine, scattata mentre da bambino lanciava pietre contro i carri armati israeliani, divenne simbolo della prima Intifada nel 1987. Oggi è un musicista di fama internazionale, collabora con grandi maestri come Claudio Abbado ed è impegnato a favore dei bambini palestinesi. Grazie al sostegno della Regione Piemonte, Pequeñas Huellas a fine 2009 parteciperà alle cerimonie d’apertura e di chiusura della Marcia Mondiale della Pace in Nuova Zelanda e America Latina con concerti e incontri di ragazzi under 18.