Orchestra Italiana del Cinema

La formazione sinfonica dell’Orchestra Italiana del Cinema, con la collaborazione delle maggiori istituzioni, celebra Federico Fellini a 20 anni dalla sua scomparsa con uno straordinario concerto sinfonico abbinato alla proiezione di contenuti visuali (spezzoni di film, disegni, fotografie e animazioni grafiche) dando vita ad un imperdibile ed emozionante tributo al grande maestro del cinema internazionale. Le suggestive colonne sonore di Nino Rota hanno giocato un ruolo essenziale nella cinematografia di Federico Fellini. Il programma del concerto presenterà le più memorabili melodie estratte dai suoi maggiori capolavori cinematografici. La collaborazione tra Fellini e Rota rappresenta un caso unico nella storia del cinema italiano: l’intesa tra i due è talmente spontanea e profonda da apparire quasi magica. Rota riesce ad entrare in sintonia con le idee registiche di Fellini e a trovarne gli equivalenti musicali. Come dichiarato dallo stesso Fellini “appena è arrivato Rota lo stress si è allontanato e tutto è divenuto una festosa atmosfera. I film sono entrati in un gioioso e sereno periodo, una nuova vita...”
 Maestro indiscusso della pellicola, Federico Fellini era pura creatività: viveva in una sua dimensione, non in questa realtà. Alla sua morte, il 31 ottobre 1993, i media lo descrissero come autore ineguagliabile di una splendida età dell'oro del cinema italiano. Premiato con quattro premi Oscar (per "La strada", Le notti di Cabira, Otto e 1/2 e Amarcord) Fellini lascia un segno in quanto creatore di un lussuoso mondo barocco: il suo segno è tanto forte, che l'aggettivo felliniano è ormai di uso corrente.