La Mole Armonica Ensemble of the Rai National Symphony Orchestra

L’esecuzione di musica barocca con strumenti d’epoca si è ormai ampiamente affermata almeno da trent’anni, dopo un primo periodo di discussioni seguite alla polemica fra interpretazioni filologiche e interpretazioni classiche, queste ultime identificate sommariamente con un gusto di eredità tardoromantica. Il segno più evidente di questa affermazione si ha nel modo in cui anche le orchestre tradizionali si sentono costrette a ibridarsi, per così dire, quando eseguono repertorio barocco: un numero ridotto di strumentisti, archi con corde di budello, e così via. Accanto a queste frequenti ibridazioni, si svolge l’attività dei gruppi specializzati, tanti e soprattutto sempre più attenti ai dettagli, alle sfumature della filologia, insomma a tutto ciò che rende la musica barocca (e quella antica) un campo difficile da affrontare senza una preparazione specifica e un’esperienza maturata in questo settore. Per una grande orchestra sinfonica come quella della Rai, dalla quale sono nati numerosi gruppi cameristici, dare vita anche a un ensemble barocco è una sfida e al tempo stesso un risultato. Si tratta, infatti, di un complesso che valorizza il percorso artistico seguito da alcuni musicisti già prima di entrare in orchestra, ma che rischierebbe di essere sacrificato oppure lasciato soltanto all’iniziativa individuale. Gli strumentisti che partecipano a La Mole Armonica sono specialisti che non vivono, però, un solo campo e una sola dimensione della musica. Nelle esecuzioni filologiche, d’altra parte, sono importanti gli strumenti ma ha un ruolo cruciale anche la maniera di pronunciare le frasi musicali, di articolare il discorso e di realizzare il suo sostegno armonico. Tutto questo rientra nell’esperienza della Mole Armonica, che a differenza degli altri ensemble cameristici dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai esige un significativo cambio di passo da parte dei musicisti e conferma la loro qualità, individuale e di gruppo, mettendo in mostra doti che raramente hanno la possibilità di emergere all’interno della stagione dei concerti sinfonici. La Mole Armonica è il quinto complesso cameristico dell’Orchestra Rai a esibirsi nella stagione 2015/2016 dei Concerti del Quirinale.