Leonardo García Alarcón

Dopo aver studiato pianoforte nella natia Argentina, Leonardo García Alarcón si è specializzato a Ginevra con Christiane Jaccottet. È stato assistente di Gabriel Garrido fino al 2005. Dal 2010 al 2013 è stato artista in residenza al Centre Culturel de Rencontre d’Ambronay, dove ora è artista associato. Nel 2015 ha fondato la Millenium Orchestra; insegna accompagnamento al cembalo e interpretazione vocale barocca al Conservatorio di Ginevra. Come direttore e clavicembalista è stato ospite di festival e sale da concerto in tutto il mondo (teatri dell’opera di Montpellier, Lione, Nantes, Rennes, Lille, Palermo, Londra). Ha diretto le orchestre della Fondazione Gulbenkian a Lisbona, l’Orchestre de Chambre di Parigi e la Freiburger Barockorchester, fra le altre. Dopo il successo di Elena di Cavalli al Festival di Aix-en-Provence è stato invitato a dirigere al Teatro de la Zarzuela di Madrid nel 2016, all’Opéra National di Parigi nel 2016 e 2018 e alla De Nationale Opera di Amsterdam nel 2017. Sempre nel 2017 sono in programma tre opere di Cavalli: Il Giasone a Ginevra, Erismena a Aix-en-Provence ed Eliogabalo ad Amsterdam. In primavera ha presentato la sua versione dell’Orfeo di Monteverdi che porterà in tournée in Europa e Sud America.